domenica 5 dicembre 2010

Knödeln

Avete mai pensato ad un posto in cui vi trasferireste senza esitazioni? Un posto che vi piace, vi affascina e che vi rimane nel cuore. C'è chi se ne andrebbe in una qualche località di mare (come mio marito) e c'è chi, come me, vorrebbe una baita in mezzo alle montagne (e in  questo periodo anche in mezzo alla neve). Io mi trasferirei senza indugio in Alto Adige: mi piacciono i luoghi, la natura, le tradizioni e la cucina. Dall'ultima gita fatta a Merano mi sono portata a casa un bel sacco di pane secco per Knödeln (canederli) e oggi ho provato a farli. Risultato: OTTIMO! La ricetta è presa dal libro Cucinare nelle Dolomiti

Knödeln 
Ingredienti (per circa 8 knödeln)
150gr di pane secco/pane per knödeln tagliato a cubetti, 1/2 cipolla, 80gr di speck tagliato a dadini, 20gr burro, 2 cucchiai di farina, 100ml latte, 2 uova, prezzemolo, erba cipollina, sale, brodo di carne

Versare il pane tagliato a dadini in una ciotola capiente. Fare imbiondire la cipolla tagliata a cubetti con il burro e unirla al pane mescolando bene. Unire il latte, le uova, il prezzemolo, un un pizzico di sale.In un'altra ciotola mescolare bene lo speck con la farina e poi unirlo al composto di pane. Far tirare bene il composto e lasciarlo riposare15 minuti. Formare delle palle con le mani e con l'aioto di un cucchiaio per lisciare bene la superficie. Cuocere in acqua bollente per circa 10/15 minuti. Servire con il brodo caldo spolverizzandoli di erba cipollina tagliata al momento.

5 commenti:

Meg ha detto...

Buonissimi i canederli!!! me li faceva sempre mia nonna quando ero piccola, ora devo provarci anche io.
Ciao!

Pensieri e Delizie ha detto...

Eh sì dal risultato direi proprio che sono ottimi... io vivo un po' più a Nord (in svizzera) e qui è già tutto bianco e natalizio!

Ambra ha detto...

Come ti capisco tesoro...sono innamorata di quelle montagne...mi trasferirei domani e...mmm...voglia di canederli!!!Smack!

Passiflora ha detto...

Wow, complimenti per questi gnocchi.. non sembra facile prepararli (e complimentianche per i tuoi gattoni.. splendidi)
Ti va di partecipare a una raccolta di Cinericette di Natale? Scopri come, vieni a trovarmi!
a presto

lucy ha detto...

sono veramente deliziosi e si possono fare ho scoperto in tante maniere diverse.sono di quei piatti della tradizione semolici ma veramente salutari e sfiziosi!baci